Camion ribaltati, tetti scoperchiati, feriti: il conto del vento forte – VIDEO

Camion ribaltati, strade chiuse, tetti scoperchiati, feriti, alberi pericolanti, ritardi nella linea ferroviaria Ancona-Roma: il conto del vento forte nelle Marche colpisce soprattutto l’entroterra.

Guarda il video racconto di Lucio Cristino:

Due feriti per cedimenti di guaine e alberi

Questa mattina un uomo è rimasto ferito a causa della caduta della guaina a copertura di un tetto in via dei Sabini ad Ascoli Piceno. Soccorso dal 118 è stato trasferito al pronto soccorso dell’ospedale Mazzoni, in condizioni non gravi. Sul posto vigili del fuoco, vigili urbani e carabinieri. A San Severino Marche, in località Marciano, un grosso pioppo è caduto a terra, colpendo un’auto di passaggio il cui conducente è rimasto ferito. Fortunatamente l’impatto con il mezzo, un fuoristrada Isuzu, è stato attutito dalla scarpata su cui il pioppo è caduto prima di centrare il veicolo: il conducente è stato trasportato in ospedale. 

Ritardi sulla linea ferroviaria

In particolare, rallentamenti sono stati registrati sulla linea ferroviaria per la Capitale, nel tratto che attraversa il territorio di Rosora, a causa di materiale che il vento ha depositato sui binari.

Camion ribaltati nel maceratese e nell’anconetano


Intanto sulla provinciale che collega San Severino e Tolentino, in contrada San Giuseppe, un camion vela pubblicitario si è ribaltato. Qui il video:

e21fadc6-0265-416a-a2d3-ccedbf56c00b

La provinciale è stata chiusa all’altezza di Taccoli in direzione Tolentino con la polizia locale sul posto e deviazione verso Passo Treia.

Camion ribaltato anche a Staffolo, sulla Montecarottese, dove un autoarticolato dopo aver perso il controllo è finito fuori strada, sempre per le raffiche di vento.

Alberi pericolanti e tetti scoperchiati

Ad Amandola, nel fermano, scoperchiata la tettoia di un modulo stalla, che contiene 200 capi di ovini, istallata dopo i sismi del 2016.

In tutta la regione, diversi gli interventi per alberi e rami caduti in mezzo alla strada, segnali divelti, cassonetti finiti a terra ma anche tegole cadute dai tetti e fili della corrente elettrica e della Telecom spezzati.

Guarda il video dei vigili del fuoco:

A Jesi il tronco di un albero si è abbattuto su un’auto in sosta, posteggiata in via Sanzio infrangendo il parabrezza e
danneggiando la carrozzeria.

Atteso il freddo, venti in attenuazione

Per oggi, martedì 4 febbraio, sono attese piogge in serata lungo la costa e nell’entroterra, mentre l’arrivo della neve è previsto in Appennino a partire dagli 800 metri di quota. I venti forti continueranno fino a domani, quando andranno gradualmente ad attenuarsi.

Leave a Response