Post sisma, viene giù la caldaia nella “casetta” d’emergenza

Un boato e poi la scoperta: era venuta giù la caldaia. E’ successo in una Sae (soluzione abitativa di emergenza) nella frazione di Acquacanina a Fiastra.

FIASTRA – Un boato e poi la scoperta: era venuta giù la caldaia. E’ successo in una Sae (soluzione abitativa di emergenza) nella frazione di Acquacanina a Fiastra. “Poteva uccidere qualcuno”, ha detto all’ANSA , Cristiana Salvatori, che vive assieme al marito e al figlio 19enne in questo alloggio di emergenza. “Ieri sera – ha spiegato la donna – abbiamo sentito un grande botto e abbiamo pensato che fosse caduto un mobile, invece a venire giù era caldaia che si è staccata letteralmente dal muro e non poteva essere altrimenti visti i ganci esili con cui era stata fissata”. Allertati dalla donna, i vigili del fuoco hanno poi provveduto alla chiusura del gas e mettere in sicurezza l’apparecchiatura. “Stamani – ha riferito ancora Salvatori – gli operai del Comune, che voglio ringraziare con tutto il cuore, ci hanno ripristinato l’impianto”.

I problemi dalle Sae, dai tetti ai pavimenti. Le prime soluzioni abitative di emergenza, quasi 2000 quelle nelle Marche, sono state consegnate un anno dopo gli eventi sismici. In alcuni casi i residenti hanno ricevuto le chiavi un anno più tardi. In alcuni casi a soli pochi mesi dalla consegna sono stati riscontrati problemi di umidità a tetti e pavimenti, tanto da rendere necessaria la sostituzione dei pannelli.

Leggi anche http://www.etvmarche.it/2018/10/15/muffa-nelle-casette-del-post-sisma-la-storia-sfollati-la-settima-volta-video/ http://www.etvmarche.it/2018/11/20/legno-marcio-muffe-nelle-casette-post-sisma-montate-pioggia-neve-video/ http://www.etvmarche.it/2018/11/19/marce-le-casette-del-post-sisma-tetti-visso-tocca-ai-pavimenti-muccia-video/

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response