Spaccio, scoperti oltre due chili di droga: eroina avvolta nelle carte dei cioccolatini.

Controlli tra Civitanova Marche e Porto Recanati: sequestrati oltre due chili di eroina destinata ai festini di Capodanno.

PORTO RECANATI – Eroina purissima dentro l’involucro dei cioccolatini: è quanto hanno scoperto i Carabinieri del Reparto Operativo e della Compagnia di Macerata, coadiuvati da quelli della Stazione di Porto Recanati e dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di
Civitanova Marche durante le festività natalizie.

L’eroina purissima è stata sequestrata nel giorno di Santo Stefano, durante i controlli sulle principali arterie stradali lungo la zona costiera maceratese. In particolare nella periferia del comune di Porto Recanati, in località Grotte, ieri pomeriggio, i militari hanno fermato una vettura, dove si trovavano una coppia italiana della provincia della provincia di Macerata e un pakistano. Tutti già noti per reato di spaccio. Quest’ultimo nascondeva nelle mutande un involucro con più di dieci grammi di eroina mentre in un sacchetto, avvolte in carte di cioccolatini, sono venute fuori altre dosi di droga.

In totale erano 126 ovuli per un totale di oltre due chili di droga, destinata ai festini di Capodanno. Finita però sul nascere la festa a base di “brown sugar”, eroina che venduta al dettaglio avrebbe fruttato circa 400 mila euro. I tre sono stati arrestati.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response