Post sisma, Caldarola inaugura il nuovo comune grazie all’Emilia Romagna – VIDEO

Dopo la ricostruzione della scuola De Magistris, a tre anni dal terremoto, il comune di Caldarola ritrova la nuova sede grazie ai fondi destinati alle aree del sisma dall’Emilia Romagna.

Il taglio del nastro a Caldarola

CALDAROLA – Dopo la ricostruzione della scuola De Magistris, a tre anni dal terremoto, il comune di Caldarola ritrova la nuova sede grazie ai fondi destinati alle aree del sisma dall’Emilia Romagna. La struttura in acciaio e con copertura in legno è situata in un’area di circa 2mila mq. E’ stata realizzata a forma di elle, disposta su un unico piano fuori terra, con due corpi di fabbrica. E’ antisismica e dotata di impianti energetici a ridotto impatto ambientale. 

Il presidente Ceriscioli ribadisce l’insoddisfazione dopo l’approvazione del decreto sisma alla Camera. “Nella ricostruzione manca ancora quella velocità che noi vorremmo. Abbiamo chiesto a più riprese al Governo nazionale la semplificazione della ricostruzione pubblica e privata e l’ultimo decreto non affronta i nodi più importanti che possono permetter a tutti quanti di guardare il futuro in un altro modo. Tutto ciò mi fa capire che ancora non ci sia la percezione chiara del numero importantissimo di persone che vorrebbero tornare nelle proprie case”.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response