Cadavere di una donna al porto: nuovo choc

Il cadavere di una donna affiora al porto di Civitanova: choc nella passeggiata del sabato, quando alcuni passanti hanno lanciato l’allarme.

Dopo Ancona un’altra donna trovata senza vita al porto. Questa volta a Civitanova, dove è stato recuperato il cadavere di una donna di mezza età. L’allarme è scattato poco prima di mezzogiorno quando alcuni passanti hanno notato il corpo della vittima che galleggiava, riverso in acqua, a meno di due metri dalla scogliera del molo Est.

Sul posto la motovedetta della Guardia Costiera, il 118 e la Croce Verde. Il cadavere non è ancora stato identificato. L’ipotesi al momento è che si sia trattato di gesto volontario.

Nel pomeriggio l’identificazione: si tratta di una 44 enne

Nelle ore successive la donna è stata identificata: si tratta di un 44 enne di origine rumena, legata a un uomo della zona. Proprio i famigliari, non vedendola rientrare, hanno lanciato l’allarme fino alla scoperta: quel corpo apparteneva a lei.

Gli inquirenti seguono la pista del gesto volontario: sul corpo non sono stati trovati segni di violenza né altri elementi che possano far convergere le indagini verso altre direzioni.

Leave a Response