Giornata dell’infanzia. Il Garante: “nelle Marche povertà educativa” – VIDEO

ANCONA – La giornata dell’infanzia dedicata a Silvia Romano, la 24enne rapita esattamente un anno fa in Kenya dove lavorava come cooperante soprattutto con i minori.

Il Garante dei Diritti Andrea Nobili ha esordito così nell’Aula del Consiglio delle Marche in occasione del trentesimo anniversario della firma della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del fanciullo. Le Marche si possono ritenere virtuose nelle garanzie alle nuove generazioni. Ma i numeri preoccupano sia in termini di natalità, che in termini di povertà economica e culturale.

L’iniziativa promossa con il presidente dell’Assemblea Antonio Mastrovincenzo e con quello di Unicef Marche Italo Tanoni ha portato in aula i rappresentanti dei Consigli comunali dei ragazzi di varie città, tra cui Fano e Porto Sant’Elpidio come capofila della Rete delle città sostenibili amiche dei bambini, e poi Senigallia, Ascoli Piceno, Grottammare, Camerano, della consulta giovani di Montemarciano, oltre a sindaci e assessori di atri 23 Comuni.

Leave a Response