“Avatar poliziotto” al porto: controlli su clandestini e merci – VIDEO

A scovare il confine tra lecito e illecito nel porto di Ancona ci saranno delle telecamere intelligenti, in grado di seguire un tir attraverso un avatar. Serviranno a illuminare un orizzonte di 700, 800 metri, quelli che separano il varco di approdo delle navi dallo scalo Marotti, il maxi parcheggio dei tir, tappa obbligata per le operazioni doganali.

Guarda il video:

Ora a illuminare le zone buie dei tir in arrivo dal sud est ci sarà un software intelligente, realizzato dalla Hyperion Software di Sarzana, nello spezzino. E’ il progetto Smart C, parte dell’insieme per il trasferimento in sicurezza: in sostanza il porto sarà dotato di telecamere in grado di riconoscere le targhe in uscita, proiettando un Avatar del mezzo in movimento.

Leave a Response