Insulti razzisti sul bus, poi il coltello – VIDEO

Il coltello spuntato a minacciare di regolare i conti sulla linea C di Conerobus è quello mostrato da un passeggero, un 50 enne in corso d’identificazione, a un giovane di 20 anni, originario del Gambia, titolare di protezione internazionale e inserito nel Siproimi di Jesi.

La colpa del giovane minacciato? Aver chiesto all’uomo di parlare al telefono a voce più bassa. Non l’avesse mai fatto, sono piovute offese razziste, relative al colore della pelle: “La tua razza è maledetta”, avrebbe detto l’uomo.

Guarda il video racconto:

Leave a Response