Nuovi ospedali unici, i sindacati: “Vogliamo risposte sul project financing” – VIDEO

ANCONA – Non sono soddisfatti i sindacati sull’iter che riguarda la costruzione dei nuovi ospedali provinciali di Macerata, Ascoli Piceno e Pesaro. La critica in particolare si focalizza sullo strumento scelto dalla Regione per finanziarla: il project financing, in base al quale è il privato e non il pubblico, nel caso specifico la Regione Marche, a presentare il progetto da porre alla base della gara.

Ad avvalorare i dubbi dei sindacati anche gli interventi critici della Corte dei Conti in situazioni analoghe in Toscana, Sardegna e Veneto.

Se gli ospedali di Macerata ed Ascoli Piceno si presentano ancora quasi all’anno zero dell’iter, quello di Marche Nord, da realizzare a Muraglia, ha già la proposta progettuale – validata dalla Regione e da mettere a gara.

Ma la Epta Prime Srl, chiamata dalla Regione a valutare gli aspetti economici e finanziari, e il Dipartimento per la programmazione economica della presidenza del Consiglio, hanno evidenziato la necessità di procedere alla revisione delle clausole della convenzione, riferibili alla ripartizione dei rischi tra soggetto pubblico e partner privato. Su questo e sugli altri aspetti critici di una partita che riguarderà, per costi e rilevanza, le opere pubbliche più importanti dei prossimi anni, dopo quelle della ricostruzione post sisma, i sindacati chiedono risposte.

Leave a Response