Marche, dati sull’ambiente positivi, migliora la qualità dell’aria – VIDEO

ANCONA – Migliora la qualità dell’aria e delle acque di mare, fiumi e laghi nelle Marche . A dirlo sono i dati pubblicati dall’Arpam sull’ambiente nelle relazioni pluriennali e sulla stagione balneare 2019 presentati a Palazzo Raffaello.

Un quadro complessivamente positivo che però presenta anche delle criticità, come i valori dell’ozono nei mesi estivi e l’inquinamento nelle foci dei fiumi Musone, Potenza e Chienti

Tra i risultati spiccano quelli sulla qualità dell’aria, che nel quadriennio 2015-2018 indicano risultati positivi e nella maggioranza dei casi con trend degli inquinanti in significativa diminuzione rispetto alle serie storiche.

La qualità dell’aria viene tenuta sotto controllo costantemente nel territorio regionale da 17 stazioni fisse e da un laboratorio mobile che monitorano le concentrazioni dei principali inquinanti 24 ore su 24. Per l’inquinamento dell’aria inoltre sono stati aperti due focus: uno nella zona del porto di Ancona l’altro a Falconara per la presenza di siti industriali.

Leave a Response