Il sisma allo specchio: il confronto tra Camerino e L’Aquila con il sindaco Cialente

Due città montane, due città universitarie, due città sfortunate dal punto di vista sismico. A tre anni dalle scosse più devastanti, quelle di fine ottobre 2016 Camerino e L’Aquila si incontrano e si mettono a confronto nell’appuntamento organizzato dal Comitato Concentrico di Camerino venerdì 25 ottobre all’Auditorium Benedetto XIII nella città camerte a partire dalle ore 16.

CAMERINO – Due città montane, due città universitarie, due città sfortunate dal punto di vista sismico. A tre anni dalle scosse più devastanti, quelle di fine ottobre 2016 Camerino e L’Aquila si incontrano e si mettono a confronto nell’appuntamento organizzato dal Comitato Concentrico di Camerino venerdì 25 ottobre all’Auditorium Benedetto XIII nella città camerte a partire dalle ore 16.

Il sisma allo specchio, con le due università e con le due città a confronto. Sarà presente, a dieci anni dal sisma aquilano, il sindaco simbolo dell’emergenza e poi della ricostruzione del capoluogo abruzzese Massimo Cialente che presenterà il suo libro “L’Aquila 2009: una lezione mancata”. Da cui scaturisce l’amara riflessione di come, di fronte alle emergenze continue in un Paese meraviglioso quanto fragile “ogni volta sia sempre la prima volta”. Concentrico, nel titolo dell’evento, mette un punto di domanda al titolo del libro con la volontà di riflettere su come si possa raddrizzare il tiro andando verso il futuro, contando sulla realtà di riferimento del territorio, ovvero l’Università, ma anche sugli amministratori e soprattutto sulla società civile, che dovrebbe essere la protagonista di questo grande processo, all’interno di quello più volte definito come “il cantiere più grande d’Europa”. Che diventa anche luogo di idee e progetti.

Dopo i saluti istituzionali, tra cui quello dell’attuale rettore dell’Università de L’Aquila Edoardo Alesse, ci sarà la tavola rotonda coordinata dalla giornalista di E’tv Marche (canale 12) Linda Cittadini con un confronto tra le due realtà attraverso il dialogo tra l’ex sindaco Cialente e il sindaco di Camerino Sandro Sborgia, la rettrice del terremoto aquilano Paola Inverardi, il rettore di Unicam Claudio Pettinari, la cooperativa abruzzese Mètis Community Solutions L’Aquila con la rappresentante Valeria Baglione e l’associazione di Camerino “Io non crollo” con il presidente Claudio Cingolani. Nel corso dell’appuntamento le letture di alcuni passaggi del libro di Cialente saranno affidate a Maria Sole Cingolani, direttrice di “Etra-Accademia delle arti sceniche e visive” di Camerino. 

L’appuntamento, a cui tutta la cittadinanza è invitata, sarà anche in diretta in chiaro sul canale 12 di E’tv Marche e attraverso lo streaming del sito www.etvmarche.it e le pagine social dell’emittente televisiva e di Comitato Concentrico

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response