Fabriano, a fuoco un deposito: salvata un’opera di Edgardo Mannucci – VIDEO

C’era anche un’opera d’arte di Edgardo Mannucci nel deposito comunale andato a fuoco nella frazione Argignano di Fabriano. La scultura di metallo è stata salvata dai Vigili del fuoco.

Le immagini dell’incendio al deposito di Fabriano

FABRIANO – C’era anche un’opera d’arte di Edgardo Mannucci nel deposito comunale andato a fuoco nella frazione Argignano di Fabriano. La scultura di metallo è stata salvata dai Vigili del fuoco. Il rogo, per cause in corso di accertamento, è scoppiato poco dopo la mezzanotte e ha provocato danni ingenti a una porzione dell’edificio, causando anche il cedimento di una parte del tetto.

Scampata alle fiamme la scultura del maestro Mannucci. All’interno della struttura si trovava temporaneamente, in attesa del completamento dello spazio museale, anche la scultura di metallo intitolata “Inferno, Purgatorio e Paradiso” che è stata salvata dalle fiamme. Si tratta di un’opera dello scultore fabrianese, scomparso nel 1986, considerato uno dei protagonisti dell’arte plastica informale europea.

Una notte di lavoro per i Vigili del fuoco. Per domare l’incendio hanno lavorato per sei ore quindici squadre dei Vigili del fuoco in arrivo da Fabriano, Arcevia e Ancona, con due autobotti, che hanno concluso l’intervento all’alba. Sono in fase d’accertamento le cause dell’incendio, divampato a quanto pare su una catasta di legna vicina al capannone e che poi si è esteso alla struttura.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response