Minaccia il padre di morte, arrivano i Carabinieri. In camera trovano la droga: arrestato 22enne

E’ successo ieri notte a Montemarciano, dove un 22enne è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, tentata estorsione e detenzione di stupefacente ai fini di spaccio.

MONTEMARCIANO – Minaccia di morte il padre per farsi dare i soldi e all’arrivo dei Carabinieri si barrica in camera da letto dove erano nascoste piante di marijauana e flaconi di metadone. E’ successo ieri notte a Montemarciano, dove un 22enne è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, tentata estorsione e detenzione di stupefacente ai fini di spaccio.

Un incubo per il padre del ragazzo che anche in altre occasione sarebbe stato picchiato e minacciato dal figlio. Quando all’ennesimo episodio i Carabinieri della locale stazione sono intervenuti in casa il ragazzo ha tentato di impedire l’ingresso dei militari in camera da letto, da dove proveniva un odore sospetto. Nell’armadio del giovane sono spuntate tre piante di marijuana già invasate ed un’altra trovata in un terreno nelle vicinanze. Le piantine sono state sequestrate, insieme ad un bilancino di precisione ad alcuni flaconi vuoti di metadone.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response