Il premier Conte domani nelle zone del sisma 2016: riunione con i sindaci a Castelsantangelo sul Nera – VIDEO

L’incontro è previsto alle 16 nel comune tra i più danneggiati sin dalla prima scossa del 24 agosto. Ceriscioli: “Sarà l’occasione per condividere insieme quella strategia comune sulla ricostruzione che è mancata fino a oggi”

Il discorso di Conte alle Camere nel giorno della fiducia dello scorso 9 settembre

CASTELSANTANGELO SUL NERA – Lo aveva annunciato già nel suo discorso alle Camere nel giorno della fiducia e durante le consultazioni per arrivare il nuovo governo giallorosso aveva chiamato a raccolta i comitati spontanei dai territori. Il premier Conte domani, venerdì 13 settembre, sarà in visita nelle zone colpite dal terremoto di tre anni fa. Sarà in mattinata ad Amatrice e nel pomeriggio alle 16 incontrerà gli amministratori a Castelsantangelo sul Nera, uno tra i comuni tra Marche e Umbria tra i più danneggiati, fin dalla prima scossa del 24 agosto 2016.

Il servizio del 2 settembre scorso sull’incontro a Roma tra Conte e il coordinamento dei Comitati Terremoto Centro Italia

Ceriscioli: “Condividere una strategia sulla ricostruzione”. “Apprezziamo la scelta del presidente Conte di venire nelle Marche, fra i primi atti del nuovo governo, per incontrare le popolazioni terremotate, i sindaci e la Regione: sarà l’occasione per condividere insieme quella strategia comune sulla ricostruzione che è mancata fino a oggi”. Lo ha affermato il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, appresa la notizia, dal capo dipartimento della Protezione civile nazionale Borrelli, che il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte sarà, nel pomeriggio di domani (venerdì 13 settembre) a Castelsantangelo sul Nera. “Imprimere un’altra accelerazione al processo di ricostruzione permette a tante famiglie di tornare a sperare – continua Ceriscioli – Averlo fatto immediatamente dopo la sua missione a Bruxelles ci pone, in scala di priorità, ad altissimo livello.

Lo aveva ricordato con il programma di Governo condiviso e negli interventi fatti a Camera e Senato. Lo sta dimostrando con i fatti venendo qui nelle Marche. Speriamo che da questo incontro possa finalmente scaturire quello strumento fondamentale per snellire gli atti della ricostruzione che fino a oggi sono mancati. La sua visita nelle Marche è per noi un’occasione preziosa che non sprecheremo”.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response