Insulti sul bus, Eliantonio in diretta èTV: “Dispiaciuto per la ragazza. Io? Mi sarei alzato, ma l’integrazione non funziona. Minacce subite? Poca solidarietà da certi colleghi, come la Presidente Dini”

buongiorno tv insulti razzisti video bus maurizio socci angelo eliantonio

Insulti sul bus, Eliantonio in diretta èTV: “Dispiaciuto per la ragazza. Io? Mi sarei alzato per lasciarle il posto, ma l’integrazione non funziona. Le minacce subite? Poca solidarietà da certi colleghi”.

E’ la sintesi dell’intervento del Consigliere Comunale Angelo Eliantonio, oggetto di minacce dopo aver pubblicato il video di una girone di colore insultata sul bus per non aver lasciato il posto (riservato agli invalidi) ad un’anziana. Ecco la sintesi della sua intervista.

Eliantonio parte dalle minacce ricevute. “Io sono un consigliere Comunale di questa città, sono chiamato a raccontare ciò che succede in città e esprimere opinioni. Per questo mi hanno votato. Se passa il messaggio che un consigliere comunale possa essere minacciato per il suo lavoro, questo è sbagliato e grave. Mi aspettavo più solidarietà, specie dalla Presidente del Consiglio Susanna Dini”.

“Cosa avrei fatto io? – prosegue Eliantonio – personalmente mi sarei alzato per fare posto alla ragazza. Sono stato educato così. Altrettanto mi sarei alzato per lasciare il posto alla povera signora anziana”.

“Ho condiviso le affermazioni della Mancinelli, secondo me – continua Eliantonio – lei la pensa come noi”.

In chiusura, sul tema educativo, dal numeroso pubblico in collegamento arriva il messaggio della Moretti Comunicazione, che ricorda come una campagna di educazione sul bus sia stata realizzata poco tempo fa. “Portiamola nelle scuole” la proposta di Eliantonio.

Leave a Response