Crac Banca Marche, il legale Canafoglia: “Vengano a testimoniare Renzi e Boschi”

Nuova udienza in tribunale ad Ancona per il crac Banca Marche: e’ stata esclusa responsabilità la responsabilità civile di Banca Marche e Ubi in sede penale. La partita potrebbe essere dirottata al tribunale fallimentare.

ANCONA – Nuova udienza in tribunale ad Ancona per il crac Banca Marche: e’ stata esclusa la responsabilità civile di Banca Marche e Ubi in sede penale. La partita potrebbe essere dirottata al tribunale fallimentare. Bocciata anche l’ipotesi di legittimità costituzionale sul provvedimento “Salva Banche”, dell’allora governo Renzi . Sono 13 gli imputati, tra i quali l’ex direttore generale di Banca Marche Massimo Bianconi e l’ex presidente Lauro Costa, accusati a vario titolo di bancarotta fraudolenta, falso in bilancio, ostacolo della vigilanza e falso in prospetto.

Il prossimo passo riguarda l’ammissibilità di e testimoni. L’avvocato dell’Unione Nazionale Consumatori Corrado Canafoglia ha chiamato a testimoniare addirittura l’allora premier Matteo Renzi, la ministra Maria Elena Boschi e i tre commissari di Banca Marche.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response