Conti elettorali 2018, Mancinelli: “Un eccesso di zelo” – VIDEO

ANCONA – Si è chiusa in consiglio comunale la questione riguardante l’apertura di due conti da parte del Sindaco Valeria Mancinelli prima e durante la campagna elettorale delle comunali del 2018, dove sono transitate le entrate e le uscite per l’attività della prima cittadina.

L’esistenza dei due conti, attivi entrambi per circa venti giorni, è stata rilevata e segnalata al consiglio comunale dal Collegio Regionale di Garanzia Elettorale che ha poi demandato all’assemblea consiliare un’eventuale sanzione.

Una violazione della legge hanno sottolineato le opposizioni, per cui la norma però non prevede una sanzione.

Il Movimento 5 stelle aveva chiesto di integrare l’ordine del giorno del consiglio comunale con l’obbligo per il sindaco Mancinelli di dichiarare chi aveva effettuato i versamenti nel conto corrente bancario aperto a suo nome, la causale del prelievo di 400 euro effettuato il 10 aprile del 2018 e di versare nelle casse comunali 2.196 euro, corrispondenti a quattro operazioni effettuate sul conto tra aprile e maggio 2018, per finanziare due borse di studio universitarie. L’integrazione è stata respinta dalla votazione del consiglio .

Leave a Response