Conte bis: “Speriamo che duri”. Occhi puntati sulla De Micheli – VIDEO

E’ una fiducia a tempo quella dei marchigiani sul governo Conte bis. Necessaria per evitare la prospettiva del voto subito, condizionata da un desiderio: quello che i due coinquilini più litigiosi di sempre, Pd e Movimento 5 Stelle, possano coabitare fino al 2023.

Guarda il video racconto di Lucio Cristino:

Per le Marche la lista dei ministri ha un nome su tutti: alla Infrastrutture Paola De Micheli, emiliana, ma marchigiana di adozione, come Commissario alla ricostruzione post Errani e pre Farabollini. Un legame, se non altro di conoscenza diretta, per tenere vivo il tema sul sisma. Una speranza, a prescindere dal nuovo ministro della sanità.

Ceriscioli: “De Micheli persona dinamica, post sisma e infrastrutture temi chiave”.

Oltre alla ricostruzione, c’è attesa per il destino della Whirpool, con Patuanelli (Mise) e Catalfo (Lavoro) i nuovi ministri, mentre alla Galleria nazionale delle Marche di Urbino, dopo l’addio del direttore Peter Aufreiter, c’è attesa per l’annunciata riforma dei musei dell’ormai ex ministro, Alberto Bonisoli.

Leave a Response