Anno del Signore 2050: “La fine del lavoro”. O forse no – VIDEO

Cambiare l’assunto per cui, “i robot ci ruberanno il lavoro”, in le macchine, o meglio “l’intelligenza artificiale permetterà di creare nuovi lavori”, liberando l’uomo dalle mansioni ripetitive. Occorre però farsi trovare pronti, con investimenti sostanziosi e piani a 10, 20, 30 anni.

E’ la visione di futuro di Marco Bentivogli, segretario generale Fim Cisl, che ha presentato, ad Ancona, il suo ultimo libro, “Contrordine compagni”, edizioni Rizzoli. Scenario il Parco Belvedere di Posatora, e la tre giorni organizzata dal Pd, “Costituente delle idee”.

La tesi si scontra con la politica, oggi le misure del reddito di cittadinanza, principio della Casaleggio associati, fondatori dei 5 Stelle, su una “fine del lavoro come lo conosciamo”.

Guarda il servizio di Lucio Cristino:

Leave a Response