Nuova banchina al porto. Ancona votata al turismo crocieristico – VIDEO

ANCONA – Lunga 350 metri, ampia 20 mila mq, delimitata da una scogliera, con fondali profondi circa 10 metri e dotata di un terminal di 2.400 mq che costerà 15 milioni di euro. Si misura così la voglia di Ancona di diventare un punto di riferimento internazionale nel mercato del turismo crocieristico.

E in concreto, i numeri, raccontano le dimensioni e il progetto della nuova banchina al Molo Clementino, a 350 metri dall’Arco di Traiano, e che sarà realizzato entro tre anni con un finanziamento complessivo di 22 milioni e 200 mila euro. Un’infrastruttura che sarà capace di accogliere navi da crociera di ultima generazione, lunghe fino 300 metri, e che richiederà, per la sua costruzione, anche modifiche alla viabilità con una strada interna al cortile della Fincantieri, un parcheggio multipiano per le esigenze dei turisti, e che potrebbe imporre anche maggiori riflessioni sulla mobilità generale dentro e fuori il porto.

L’arrivo di navi da crociera spaventa. Soprattutto per l’impatto ambientale, il rischio di un aumento dell’inquinamento da smog e polveri sottili.

Leave a Response