Ancona, maltempo e disagi: scatta il divieto di balneazione – VIDEO

Brevi black out, alberi caduti, pioggia e ora il divieto di balneazione in alcune zone del litorale anconetano dopo l’ondata di maltempo di ieri.

ANCONA – Dopo il temporale di sabato pomeriggio scatta il divieto di balneazione ad Ancona: ne dà notizie il Comune per le zone di Palombina, porticciolo di Torrette, sotto il Cardeto e sotto la piscina del Passetto. Si tratta di un divieto temporaneo fino a nuova comunicazione di conformità dei parametri da parte dell’Arpam. Come spesso accade, in caso di maltempo e piogge abbondanti, è scattata nuovamente dunque l’ordinanza preventiva gestionale sull’inquinamento marino di breve durata provocato da sversamenti reflui in mare.

Cosa accade in mare quanto ci sono temporali violenti: il punto con l’Arpa Marche

Pioggia abbondante e disagi. Il maltempo, con vento forte e pioggia copiosa dal tardo pomeriggio di sabato, ha provocato disagi e black out temporanei nella periferia anconetana. Solo nella serata di ieri è stata riaperta la strada in via Montedago dopo la caduta un albero situato in un’area privata. Al lavoro i tecnici dell’Enel e di Anconambiente ieri notte per il ripristino della rete elettrica e dell’ illuminazione pubblica.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response