Dipendente del Tribunale aggredita, Presidente e sindacati: “Aumentare sicurezza”

ANCONA – Una dirigente dell’ufficio della cancelleria civile del Tribunale di Ancona è stata aggredita ieri da un utente, che l’ha presa e strattonata per un braccio dopo aver insultato gli impiegati presenti. Per riportare la calma sono intervenute due pattuglie delle Volanti, chiamate dal personale della cancelleria.

“Il caso dell’aggressione nella cancelleria civile del Tribunale di Ancona ripropone un tema caldissimo legato alla necessità di sicurezza all’interno del Palazzo di Giustizia” afferma oggi in una nota Maurizio Miranda, presidente dell’Ordine degli avvocati di Ancona.

Secondo Stefania Ragnetti, segretaria generale Fp Cgil Ancona, “il personale attualmente impiegato nei servizi pubblici è insufficiente per fornire risposte in tempi celeri e, anzi, qualche servizio è a rischio collasso. In tal senso, anche la sicurezza può venir meno. Di qui, la necessità d’investire più risorse anche su questo fronte”.

Leave a Response