Le Marche dicono “No” alla plastica. C’è l’ok della Commissione ambiente

ANCONA – Le Marche del futuro puntano a essere sempre più plastic free.

La Commissione Ambiente del Consiglio regionale ha approvato all’unanimità la proposta di legge su “norme per la riduzione dei rifiuti derivanti da prodotti monouso in plastica” che arriverà in Aula per l’approvazione definitiva entro luglio.

Una legge “di assoluta eccellenza, la prima a livello nazionale e anticipatrice della norma statale che dovrebbe recepire la specifica Direttiva Ue”. Soddisfazione del presidente della Commissione Andrea Biancani, e del vicepresidente, Sandro Bisonni, primo firmatario.

Al divieto di usare prodotti in plastica monouso dovranno attenersi Regione, Province, Comuni, partecipate, ospedali e strutture sanitarie, mense scolastiche e universitarie, stabilimenti balneari e attività economiche in aree demaniali, organizzatori d’eventi che s’avvalgono di contributi o patrocinio della Regione. Previsto anche il divieto di fumo in tratti d’arenile non provvisti di appositi contenitori per raccogliere i filtri, forniti dal concessionario o di cui la persona si è premunita.

Leave a Response