Tira un fumogeno contro il gazebo della Lega, paura a Civitanova. Salvini: “Delinquenti”

CIVITANOVA MARCHE – Momenti di tensione questa mattina a Civitanova attorno alle 11 quando durante il mercato del sabato e con Corso Umberto I pieno di gente, un civitanovese ha lanciato un fumogeno sotto al Gazebo della Lega, in piazza per la giornata del tesseramento che poi è esploso.

Secondo quanto hanno raccontato le vittime dell’atto intimidatorio, il civitanovese, un 45enne già noto, ha lanciato il fumogeno e poi si è dato alla fuga, per ritornare poco dopo con un altro fumogeno infilato nella cintola dei pantaloni. L’uomo è stato condotto in Commissariato dalla Polizia. “Sporgeremo denuncia” fa sapere l’assessore comunale leghista Giuseppe Cognigni .

Sul fatto non ha tardato a esprimersi il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che dal suo profilo facebook scrive: ” Attacco con fumogeni al gazebo del tesseramento Lega a Civitanova Marche, rischiando di ustionare i presenti, tra cui alcuni bambini. Delinquenti!
Tutta la mia solidarietà ai militanti e ai cittadini che hanno rischiato la loro incolumità.

“Desidero esprimere la mia solidarietà ai nostri militanti che sono stati vittima dell’aggressione e il mio ringraziamento alla Polizia che ha provveduto prontamente ad identificare l’autore e a condurlo in Commissariato”, fa sapere anche il Senatore Paolo Arrigoni, responsabile della Lega nelle Marche. “Posso assicurare che gli atti di questi balordi non ci fermeranno, ma possono solo far aumentare ancora di più il nostro impegno!”.

Leave a Response