Area Vasta 2, Sindaco Fabriano: “Le proroghe non risolvono i problemi” – VIDEO

FABRIANO – “Le proroghe per i contratti vanno bene, ma chiaramente questo non aiuta, perché trattandosi di una proroga i professionisti che hanno la possibilità di partecipare a bandi a tempo indeterminato chiaramente sono allettati da questa possibilità e se ne vanno”. Così il Sindaco di Fabriano Gabriele Santarelli, sulle problematiche che riguardano l’Area Vasta 2.
Nonostante la decisione comunicata martedì dall’Asur di procedere alla proroga per oltre 300 dipendenti a tempo determinato in scadenza il 15 giugno, saranno comunque necessarie riduzioni e rimodulazioni delle attività, atte comunque a garantire i cosiddetti Livelli essenziali di assistenza.

E’ stato nel frattempo avviato sia il percorso per la sostituzione dell’ex Direttore dell’Av2, Milco Coacci, dimessosi a un mese dall’insediamento, così come è in dirittura d’arrivo l’iter per il rinnovo delle nomine dei direttori generali delle aziende ospedaliere marchigiane. Prevista tra due settimane l’Assemblea dei sindaci dell’Area Vasta 2 per fare il punto della situazione, dopo l’incontro di giovedì 30 maggio tra il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, il sindaco di Senigallia e presidente di Anci Marche Maurizio Mangialardi e il sindaco di Jesi Massimo Bacci.

Nel frattempo la Camera ha approvato il decreto Calabria che oltre al pacchetto di misure che commissariano in toto la sanità calabrese prevede molte altre norme di interesse nazionale per la sanità, di cui gran parte interessa il personale, dalla spesa alla formazione.

Leave a Response