Ruba 100 euro e poi tenta di forzare un ingresso del Mercato delle Erbe, arrestato

ANCONA – Ruba 100 euro in monete in un negozio di Corso Mazzini ad Ancona, i poliziotti lo arrestano poco dopo mentre sta tentando un nuovo colpo al Mercato delle Erbe.
È finito in manette per furto aggravato un anconetano di 45 anni già noto alle forze dell’Ordine.

Erano le 21.00 di ieri quando da corso Mazzini il proprietario di un esercizio pubblico del centro ha chiamato il 113 segnalando che aveva subito il furto di un centinaio di euro in monete dalla propria attività commerciale da un soggetto che poi si era allontanato in direzione Piazza Cavour.

Il commerciante ha aggiunto che aveva appena chiuso l’attività ed era rimasto nei pressi quando, ad un certo punto, ha notato il soggetto che usciva furtivamente dalla porta principale con un grosso tondino di ferro.
Nel giro di pochi secondi gli agenti delle Volanti sono giunti sul posto e hanno stretto a tenaglia ogni via di fuga, bloccando il 45enne mentre tentava di forzare, con il tondino di ferro, una porta posteriore del Mercato delle Erbe.

Nel corso della perquisizione personale i poliziotti hanno rinvenuto nelle tasche del suo abbigliamento un centinaio di euro in monete di vario taglio che l’uomo aveva rubato poco prima dal negozio di Corso Mazzini e che sono state restituite al legittimo proprietario.

M. F. anconetano di 45 anni, con diversi precedenti per reati contro il patrimonio, stupefacenti ed altro, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Leave a Response