Spilla, da Billy Corgan a Carl Brave: leggenda e futuro – VIDEO

Più che un concerto, quello di Billy Corgan, sarà una confessione musicale laica per un’istantanea della musica americana di fine e inizio millennio, a partire dagli indimenticati “Smashing Pumpikins”. Domenica 30 giugno chiuderà il Festival Spilla, edizione numero 13 della rassegna organizzata dalla Comcerto alla Mole Vanvitelliana di Ancona.

L’apertura martedì 18 giugno con un’altra formazione statunitense, The Dream Syndicate.

Spazio poi all’Italia, sabato 22 giugno, la nuova onda trap cantautoriale dell’artigiano delle parole romano, Carl Brave.

Guarda il video:

Un migliaio i biglietti venduti per ognuno dei due headliner, Brave e Corgan, a fronte di una capienza massima di due mila spettatori alla Corte della Mole. Si va verso il tutto esaurito.

Gli altri artisti in calendario, gli anconetani internazionali C’mon Tigre, che tornano nelle Marche venerdì 21 giugno.

Giovedì 27 giugno gli australiani Dz Deathrays, unico live a ingresso libero.

Per informazioni www.comcerto.it

Leave a Response