L’omicidio di Pamela: non ci sarà una nuova perizia sulla morte della giovane -VIDEO

MACERATA – Innocent Oseghale in tribunale, non ci sarà una nuova perizia sulla morte di Pamela.

La Corte di Assise di Macerata ha respinto la richiesta dei legali di Innocent Oseghale per una nuova perizia sui campioni relativi alle ferite riscontrate su Pamela Mastropietro, la diciottenne romana uccisa a Macerata il 30 gennaio del 2018. Oseghale è imputato nel processo per la morte della giovane ma si è sempre dichiarato estraneo all’omicidio.

Gli avvocati di Oseghale, Simone Matraxia e Umberto Gramenzi, avevano chiesto di disporre maggiori accetamenti in particolare sulle due lesioni al fegato che, secondo l’accusa, sono frutto delle coltellate inferte alla ragazza da viva mentre per la difesa non vi è certezza e potrebbero essere anche risalire a un momento successivo alla morte di Pamela Mastropietro. La Corte si era riservata di decidere e oggi ha sciolto la riserva, respingendo la richiesta della difesa.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response