Vinitaly, la parola alle donne del vino e agli studenti – VIDEO

VERONA- Si chiude il Vinitaly, una 53esima edizione che tra le novità ha visto il convegno, promosso dalla Regione Marche insieme all’associazione “Le donne del vino”, per valorizzare il ruolo femminile nello sviluppo del settore enologico.

Nell’arco della 19esima edizione è stata anche presentata la prima monografia su una regione, le Marche, firmata da Valoreitalia in omaggio a una realtà ricca di Denominazioni di origine, tutte racchiuse in un piccolo territorio.

144 le aziende marchigiane che hanno partecipato quest’anno al Vinitaly edizione in cui sono stati festeggiati i 50 anni della Doc del Bianchello del Metauro.

Presenti nell’arco degli incontri organizzati nello stand della Regione Marche anche gli Istituti agrari di Ascoli Piceno e Macerata con due progetti. Gli studenti del sesto anno del corso di specializzazione enotecnica hanno presentato due proposte di studio per il rilancio delle zone terremotate, con il caso “Arquata” e la valorizzazione degli antichi vigneti mezzadrili di Corridonia. Un’occasione inoltre per mettersi alla prova con quanto studiato finora e conoscere i grandi vini nazionali.

Leave a Response