Rapporti banca-impresa: ad Ancona una tavola rotonda di profilo Nazionale per professionisti

Evento mediolanum presenta maurizio socci

Rapporti banca-impresa: ad Ancona una tavola rotonda di profilo Nazionale per professionisti.

Si terrà domani (lunedì 8 Aprile, ndr) il terzo convegno annuale “Rapporti banca-impresa, aspetti di diritto ed economia”. Appuntamento per questo prestigioso evento di respiro Nazionale ad Ancona, alla Loggia dei Mercanti. 

Il convegno sarà un punto di incontro per professionisti, banche ed imprese. Un’occasione per mantenere acceso il dialogo tra istituzioni ed imprenditori in una prospettiva di rispetto, etica e professionalità. L’incontro con professionisti, avvocati e commercialisti, e il mondo imprenditoriale darà l’opportunità di discutere argomenti importanti anche per il buon funzionamento della nostra economia locale.

In questo momento di grande crisi è importante infatti discutere delle novità relative alle nuove forme di pagamento (come blockchain), dell’evolversi dei rapporti delle imprese con le banche in vista della riforma del diritto fallimentare, dello sviluppo della prassi e della giurisprudenza in caso di contenzioso con le banche e infine, ma non ultimo in importanza, delle opportunità di tutela patrimoniale per gli imprenditori.  Argomenti che hanno un riflesso fondamentale non solo in ambito professionale, ma anche in ambito territoriale imprenditoriale. Al convegno saranno presenti i maggiori esperti del settore. Il corso prevede crediti formativi per gli avvocati e i dottori commercialisti.

Il programma della giornata. Alle 9 il saluto dei Presidenti degli Ordini.

Prima parte 9:30 – 11:30.  Giovanni Spinosa, presidente del tribunale di Ancona, Paolo Spacchetti, Foro di Perugia “Nuove prospettive nelle forme di pagamento nel commercio internazionale alla luce della tecnologia blockchain”.  Marisa Abbatantuoni, Foro di Macerata “Il riflesso tributario dei risarcimenti da indebiti bancari”. Francesca Urbani , Centro Studi Saev Srl “Antiriciclaggio: una finestra sull’adeguata verifica”. 11:30 coffee break

Seconda parte 12 – 13:30. Stefano Coppola – presidente Ordine Dottori Commercialisti Ancona “I sistemi di allerta della riforma Rordorf e continuità aziendale”.  Federica Fioretti, Foro di Spoleto”Gli istituti di credito e le nuove forme di risoluzione della crisi”. Giovanni Pirovano, vice presidente Abi “Lo stato di salute delle banche italiane”.

Terza parte  14.20-17:30.  Pierfilippo Mazzagreco, presidente Sezione Civile tribunale di Ancona “Procedure di allerta nel codice dell’insolvenza. con particolare riferimento ai nuovi obblighi per le banche”.  Emanuele Argento, Foro di Pescara “La difesa legale e il contrasto giurisprudenziale nella rivendicazione degli indebiti bancari”. Luca Mogarelli, dottore commercialista Macerata “Criticità sulla capitalizzazione degli interessi nel c/c”.  Roberto dl Napoli,  Foro di Roma “L’esame del titolo esecutivo e il rilievo anche d’ufficio di ragioni di invalidità”. Romualdo Picozzi, Foro di Ancona “Pignoramento presso terzi e ruolo della banca quale terzo pignorato”. Dino Gazzani, Foro di Macerata “La nullità delle fideiussioni bancarie per violazione della normativa antitrust”. 17:30 coffee break

Quarta parte 18- 20.  “Tavola rotonda: la banca e glui strumenti di tutela patrimoniale”.  Guido Oscar Costa, presidente del Collegio dei revisori del Fondo di Previdenza personale Mef -Componente del collegio dei revisori del Fondo di Assistenza per i Finanzieri “Il rapporto tra i fondi di previdenza e le banche. Aspetti psicologici nella scelta del risparmiatore”. Fabiola Pietrella, dottore commercialista Macerata,  prof. a contratto Unimc “Il trust dopo di noi”.  Matteo Pettinari , presidente Cda In media trust S.p.A. “Esperienze di trust”.  Silvia Lazzarini, Mediolanum Fiduciaria Spa “La fiduciaria quale strumento di pianificazione”. Cesare Lanati, dottore commercialista Milano,Responsabile Asset Protection Advice Mediolanum “Il modello wealth management quale strumento per la protezione e la trasmissione del patrimonio”.

Main sponsor dell’evento è Mediolanum, per iscrizioni e informazioni Centro studi Minerva Macerata.

“Il rapporto tra banche ed imprese – si legge nel comunicato di invito – è stato negli anni mutevole. In un contesto economico complesso e dinamico il dialogo costruttivo tra professionisti, istituzioni e banche è necessario. Di recente si è assistiti ad una vera e propria semplificazione lessicale nel dibattito politico. I professionisti, tuttavia, devono mantenere vivido e solido l’incontro tra banche ed imprese e hanno il compito di far luce sugli aspetti più controversi onde evitare fraintendimenti e interpretazioni semplicistiche che possono condurre in errore. 

A tal proposito Banca Mediolanum private banking Aurelio Zangheri, lo Studio Associato Pietrella Bruè di Macerata e l’ente di formazione Centro Studi Minerva di Macerata hanno organizzato per l’8 aprile 2019 il III convegno annuale sui rapporti banca-impresa che si terrà in Ancona, presso la Loggia dei Mercanti. Si parlerà di contratti bancari, di blockchain, di procedure esecutive, di trust e di protezione patrimoniale, argomenti di estrema attualità.

L’obiettivo è quello di creare un dialogo costruttivo tra le parti, interverranno magistrati, avvocati, dottori commercialisti ed esperti di settore.

Tra gli ospiti spiccano Guido Oscar Costa, Presidente dei revisori del Fondo di Previdenza personale MEF, Antonio Didone, Presidente di sezione di Corte di Cassazione, Giovanni Pirovano, Vicepresidente ABI, Giovanni Spinosa, Presidente del Tribunale di Ancona e Pierfilippo Mazzagreco, Presidente di Sezione Civile del Tribunale di Ancona. Nel pomeriggio a moderare l’incontro ci sarà Diego Fusaro, noto saggista ed opinionista di impronta hegeliana”.

Leave a Response