Il neo prefetto Lapolla: “Reati e migranti, nessuna emergenza” – VIDEO

PESARO – Sul tavolo di Vittorio Lapolla, nuovo prefetto di Pesaro, c’è un caso su tutti. L’omicidio del Natale 2018, quando una banda di killer uccise con ventiquattro colpi di pistola Marcello Bruzzese, fratello del pentito della ‘ndrangheta Girolamo Biagio Bruzzese. Un agguato in pieno centro che scosse la città di Rossini nel tepore natalizio.

Poi ci sono criminalità e immigrazione nella lista delle cose a cui badare, con un tratto in comune: nessun pericolo imminente per i reati, in calo del 10 % a fine 2018 rispetto al 2017, così come nessuna emergenza riguarda i migranti nel pesarese.

Guarda il video:

 

Leave a Response