Compagna di Oseghale si ferisce al collo

MACERATA – Gesto di autolesionismo della compagna di Innocent Oseghale: la donna, una maceratese di 40 anni si trovava ospite di un conoscente, a Piediripa di Macerata quando intorno alle 13 di oggi si è tagliata al collo.

Da quanto emerso si è trattata di una ferita superficiale. La donna è stata immediatamente soccorsa e portata al pronto soccorso di Macerata. Sul posto è intervenuta la polizia con la Squadra volanti per svolgere gli accertamenti del caso. 

La donna lo scorso mercoledì era attesa al processo in cui il nigeriano è imputato per l’omicidio di Pamela Mastropietro, ma non si era presentata. Alla fine i giudici avevano deciso, sentite accusa, difesa, e parti civili, di rinunciare alla testimonianza della donna, acquisendo gli atti.

La donna con Oseghale ha avuto due figli e fino a qualche mese fa è stata ospite di una comunità nel Fermano, ma ora era tornata a Macerata.

Leave a Response