Lanterna Azzurra, il Presidente Mattarella incontra le famiglie delle vittime – VIDEO

ANCONA – Lanterna Azzurra, il presidente Mattarella incontra le famiglie delle vittime. Sul fronte indagini arrivano i primi risultati dei rilievi dei Carabinieri del Racis. 

Sono passati più di tre mesi da quella terribile notte: vicinanza e solidarietà sono arrivate dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che, in forma privata, ha incontrato le famiglie delle vittime della Lanterna Azzurra, come mostrano le immagini del canale del Quirinale. La bimba di Eleonora Girolimini, la mamma di 39 anni, morta schiacciata nella calca come altri 5 ragazzi adolescenti, legge una lettera e la consegna al presidente che poi la saluta con una carezza.

Le indagini, tracce di peperoncino più consistenti vicino all’uscita. Sul fronte delle indagini al momento non ci sono nuovi indagati, oltre ai proprietari dell’immobile, ai titolari, agli organizzatori dell’evento e al responsabile della sicurezza. C’è anche un 17enne, sospettato di avere usato lo spray al peperoncino, che però avrebbe fornito un alibi. Intanto arrivano le prime risultanze dei rilievi dei Carabinieri del Racis su 118 campioni prelevati a terra nella discoteca dove quella sera era attesa la performance del trapper Sfera Ebbasta. Come ha spiegato la procuratrice della Repubblica di Ancona Monica Garulli, una maggiore concentrazione di capsaicina e diidrocapsaicina, ovvero il principio attivo del peperoncino, è stata trovata proprio a ridosso dell’uscita di sicurezza incriminata. Dove la maggior parte delle persone si è riversata, creando la calca mortale, con il cedimento della balaustra. Emerge dunque questo dettaglio dalle verifiche che dovrebbero essere completate nelle prossime settimane, ma che al momento colloca la diffusione dell’agente urticante, proprio nei pressi dell’uscita, mentre una sola bomboletta al peperoncino venne trovata nelle vicinanze del palco. Si tratta di accertamenti complessi, fa sapere la procura, che assicura però massimo impegno per tutte le possibili ipotesi investigative.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response