Il sisma allo specchio a dieci anni da quello aquilano: l’appuntamento a Tolentino – VIDEO

TOLENTINO – Per la ricostruzione partire dall’ascolto.

Per la ricostruzione partire dall’ascolto. Parte da qui l’appuntamento organizzato a Tolentino per venerdì 15 marzo. “L’ascolto del territorio e il coinvolgimento dei cittadini per una ricostruzione condivisa” è il titolo dell’incontro con Lina Calandra, docente associata presso l’Università degli Studi de L’Aquila, proposto da Visione Sibillina, il gruppo spontaneo di cittadini nato per riflettere sulla rigenerazione della comunità. Per continuare il percorso di ripartenza sociale, culturale e civica, questa volta il gruppo promuove un appuntamento per mettere il sisma allo specchio,  per conoscere i  progetti portati avanti da cittadini e ricercatori che provengono dalla realtà de L’Aquila, a quasi dieci anni (il prossimo 6 aprile) dal triste anniversario del sisma.

Queste le parole della Prof.ssa Calandra per presentare l’incontro di Tolentino che verrà ospitato venerdì 15 marzo alle ore 21,00 negli spazi del Cisei, in via Gramsci 1: “Dopo il manifestarsi di una emergenza, a fronte del disorientamento generale che morte e distruzione provocano in chi viene colpito, c’è una cosa che invece, in maniera apparentemente paradossale, nelle persone non si perde e anzi, per certi aspetti, si rafforza, si amplifica, diventando più chiaro ed esplicito: l’amore per i propri luoghi, per il proprio territorio. Un amore, una “energia” che può manifestarsi in tanti modi e con diversi sentimenti: nostalgia, desiderio di impegnarsi e darsi da fare, rabbia, fiducia/sfiducia, desiderio di bellezza e cura, ecc. Ecco, è questa la carica esplosiva di sentimenti anche contrastanti che andrebbe da subito presa in carico e “incanalata” nelle politiche di gestione del post emergenza e della ricostruzione poi. Attraverso il racconto delle attività di ricerca-azione partecipativa coordinate da un gruppo di lavoro dell’Università de L’Aquila nel contesto post terremoto aquilano, l’intervento si propone di illustrare i metodi e gli strumenti utilizzati per il coinvolgimento delle persone in percorsi pubblici di elaborazione di scelte condivise per la ricostruzione sociale.”

Nel servizio un’altra iniziativa organizzata da Visione Sibillina

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response