Picchia a sangue la moglie: la figlia si chiude in bagno e chiama i soccorsi

ASCOLI PICENO – Picchia la moglie, la figlioletta si nasconde in bagno e chiama i Carabinieri.

Picchia a sangue la moglie ma la figlia adolescente riesce a chiudersi in bagno e a chiamare i Carabinieri che intervengono e arrestano l’uomo, 41enne ascolano. Dramma tra le mure domestiche nell’Ascolano. L’intervento dei Carabinieri ha scongiurato il peggio: la donna ha riportato gravi ferite, tra cui una vertebra lesionata. All’ospedale le sono stati dati 40 giorni di prognosi. Per il marito violento,  già conosciuto alle forze dell’ordine, è scattato l’arresto immediato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate ed è stato portato al carcere di Marino del Tronto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response