Rapina a mano armata in oreficeria. Rubati 100 orologi

MACERATA – Un rapinatore solitario con barba lunga, cappello calzato in testa, e visiera per nascondere gli occhi, armato di pistola, forse una scacciacani, ha messo a segno una rapina nell’oreficeria Garulli in corso Cairoli a Macerata.

Prima ha chiesto un braccialetto da acquistare, poi, al momento di pagare, ha estratto la pistola e ha intimato al titolare di mettere in una borsa il contenuto nella cassaforte dove c’era un centinaio di orologi per un valore di circa 10 mila euro. Il titolare dell’oreficeria gli ha consegnato i preziosi.
Dopo averli presi il rapinatore si allontanato a piedi confondendosi con la gente che a quell’ora circolava nella strada per gli acquisti di fine settimana.

Sulla rapina indagano gli agenti della Squadra Mobile e i carabinieri di Macerata.

Leave a Response