Cantieri fermi sulla Ss76: sfila la rabbia delle imprese creditrici – VIDEO

FABRIANO – Statale 76, sfila la rabbia delle ditte creditrici.

E’ la rabbia delle ditte creditrici della ditta Astaldi, quella che sfila tra Marche e Umbria, lungo la tribolata Statale 76, braccio della Quadrilatero dove i cantieri sono fermi da otto mesi e dove da anni non si vede la luce, dopo tre fallimenti in successione.

Disagi per i tir lumaca, ma il traffico è difficile ogni giorno. Le auto fanno lo slalom tra le incompiute: i camion della protesta partiti da Fossato di Vico (Umbria) per raggiungere Fabriano (Marche), appesantiscono una situazione già di per sé complicata: per diversi chilometri da mesi si viaggia a 40 km orario in quella che dovrebbe essere la superstrada del futuro. La ditta Astaldi è in concordato: al governo i manifestanti del comitato delle imprese creditrici, supportati dalle due Regioni Marche e Umbria, chiedono di adottare misure straordinarie per pagare i creditori e completare l’opera.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response