Post sisma. 21 milioni per le imprese del cratere – VIDEO

ANCONA – Altri 21,7 milioni di euro di fondi statali per l’emergenza sono a disposizione per aiutare gli investimenti delle imprese del cratere marchigiano, quelle esistenti e quelle nuove.

Lo hanno annunciato il presidente della Regione Luca Ceriscioli e l’assessore alle Attività produttive Manuela Bora: già pronto il bando regionale per il quale le richieste potranno essere inviate tra il 25 marzo e il 25 maggio, per risorse a fondo perduto tra 20mila euro a 1,5 milioni di euro. Finanzieranno investimenti da compiere o realizzati dal 24 agosto 2016. Le risorse si sommano ai 50 milioni di euro già erogati: nel cratere, ha ricordato Ceriscioli, “sono rinate 400 imprese”.

Tra i criteri che daranno priorità per la percezione dei contributi, quello dei danni diretti subiti dal sisma del 2016 e l’incremento occupazionale generato dall’investimento. Circa 19,5 milioni di euro dei 21,7 riguardano attività produttive, 1,08 all’agricoltura primaria e altrettanti a pesca e acquacoltura.

Leave a Response