Spaccio, arrestati un 53enne e una 18enne a Senigallia

SENIGALLIA – Finiscono in manette per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente un 53enne e di una 18enne, entrambi di Senigallia, già noti alle forze di polizia. I due sono stati arrestati in due operazioni distinte dei carabinieri di Senigallia. Il 53enne è stato avvicinato dai militari per un controllo, mentre si trovava in macchina fermo davanti alla stazione. L’uomo, nel tentativo di nascondere la droga che aveva con sè ha lasciato cadere un involucro sul tappetino sotto la pedaliera, che è stato però recuperato dai carabinieri al cui interno hanno trovato 20 piccoli involucri di cellophane contenenti eroina. A seguito di ulteriori accertamenti a casa dell’uomo I sono stati ribvenuti altri 12 gr di eroina e la somma in contanti di 2.040 euro.
Il 53enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione in attesa della convalida dell’arresto, questa mattina dinanzi al Tribunale di Ancona. L’altra operazione ha invece portato all’arresto di una diciottenne colta
mentre spacciava hashish sotto i portici da due carabinieri in borghese. La ragazza è stata bloccata e ha spontaneamente tirato fuori dal reggiseno un involucro contenente 5 dosi di hashish e dalla tasca 95 euro. Condotta in caserma la giovane che non vive più con i genitori, non ha voluto indicare il suo attuale domicilio.
La stessa, dichiarata in arresto, ha trascorso la notte in camera di sicurezza nella caserma di via Marchetti.
Anche per lei questa mattina dinanzi al Tribunale di Ancona si svolgerà l’udienza di convalida ed il rito direttissimo.

Leave a Response