Minaccia con pezzi di vetri usati come arma per rubare il portafoglio ad un giovane: arrestato

ANCONA – Insegue un giovane armato di alcuni pezzi di vetro: arrestato un 38enne ad Ancona.

“Correte, c’è un uomo ubriaco che minaccia un ragazzo”, questo l’allarme lanciato da alcuni passanti alla Polizia. E’ accaduto nella centrale Piazza Pertini, ad Ancona, nel tardo pomeriggio. Da quanto si apprende un uomo di 38 anni, di origine marocchina, stava minacciando un ragazzo che si stava allenando con lo skateboard. Sul posto sono intervenute  due Volanti della Questura di Ancona guidate da Cinzia Nicolini; i poliziotti si sono lanciati  all’inseguimento dell’aggressore che a sua volta inseguiva, armato di pezzi taglienti di una bottiglia di birra c, un 20enne con lo scopo di rubargli il portafoglio. Una volta bloccato, il nord africanoè stato disarmato, ammanettato ed arrestato per tentata rapina. Infatti la giovane vittima ha poi raccontato ai poliziotti che poco prima l’uomo, in evidente stato di ubriachezza, si era avvicinato ai suoi amici molestandoli e, poco dopo, lo aveva minacciato con i pezzi di vetro tentando di strappargli il portafoglio dalla tasca dei pantaloni.

L’altro intervento. Nella tarda mattinata di domenica le Volanti sono intervenute all’ospedale geriatrico Inrca dove era stato segnalato un tentativo di furto delle offerte nella Cappella del nosocomio. Gli Agenti hanno effettuato un  accurato controllo della zona segnalata rintracciando un 46enne anconetano, noto tossicodipendente.

Dalla successiva visione delle immagini del sistema di videosorveglianza, gli Agenti hanno appurato che il soggetto, poco prima, era entrato nella cappella e aveva provato a ribaltare una cassettiera per le offerte per rubare delle monete.  L’uomo è stato accompagnato in Questura e denunciato per tentato furto.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response