Rapina due empori cinesi: arrestato. Si cerca il complice

FANO – E’ accusato di aver rapinato due empori cinesi nel Pesarese. Arrestato un 51enne bosniaco.

Avrebbe rapinato due empori cinesi a Fano e a Pesaro lo scorso ottobre il cinquantunenne bosniaco, irregolare, ma da anni in Italia, arrestato dagli agenti del Commissariato di Fano e dalla Squadra Mobile di Pesaro. Tramite le immagini delle telecamere dei negozi e indagini negli ambienti della criminalità di Rimini, i poliziotti hanno identificato il bosniaco e lo hanno rintracciato nella baracca dove viveva. Ora è rinchiuso in carcere.

Le indagini, si cerca il complice. L’uomo, particolarmente pericoloso e violento, avrebbe anche ferito i titolari dei negozi che avevano reagito alla rapina. Gli agenti stanno cercando il complice dell’uomo: i due si muovevano su una Fiat Punto Bianca, rubata a Sant’Arcangelo, nel riminese.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response