Ricostruzione, reati e giustizia. Il punto della Corte d’Appello di Ancona – VIDEO

ANCONA – Macerata e l’omicidio di Pamela Mastropietro, Corinaldo e la tragedia in discoteca, Pesaro e l’omicidio del giorno di Natale. E poi la ricostruzione post sisma e il più grande cantiere d’Europa che fa gola alla criminalità organizzata.

Alcuni dei temi che saranno approfonditi sabato 26 gennaio durante la cerimonia d’inaugurazione dell’anno giudiziario della Corte d’Appello, alla quale presenzierà anche l’onorevole David Ermini, vicepresidente del Csm.

In aumento i procedimenti per indebita percezione di contributi pubblici, associazione di stampo mafioso, corruzione, peculato, traffico di stupefacenti e violenza di genere nei confronti delle donne. Crescono anche i furti in casa e le rapine che contribuiscono alla percezione di insicurezza da parte dei cittadini.  Che dalla giustizia attendono la risposta in termini di repressione. Una risposta non sempre puntuale per le criticità procedurali, logistiche e di organico che si registrano nelle Marche.

Leave a Response