Maltempo: neve, disagi e blackout nelle zone interne – VIDEO

CAMERINO – Neve copiosa, alberi abbattuti sulla strada, traffico rallentato e mezzi di difficoltà. Ecco l’ondata di maltempo con gli spazzaneve in azione sin dalle prime ore del mattino. Ancora più disagi nelle zone colpite dal sisma del 2016

Spazzaneve e Vigili del fuoco a lavoro. A Camerino, lungo la provinciale 132, in direzione Sfercia, in azione i Vigili del fuoco per un mezzo pesante in difficoltà: gli autobus attendono, le vetture cambiano strada. Nel primo pomeriggio i Vigili del fuoco sono intervenuti ad Arcevia in località Monte della Croce per soccorrere un automobilista bloccato dalla neve e, utilizzando un fuoristrada e verricello, hanno recuperato la vettura.

Scuole chiuse e case al buio. Scuole chiuse in diversi comuni tra cui San Ginesio, Muccia e Fiastra,come nel Pesarese ad Urbino e Cagli  e le ordinanze nei prossimi giorni potrebbero interessare anche altre scuole. Ci sono state anche diverse interruzioni di energia elettrica: al buio centinaia di famiglie a Castelraimondo, Camerino, Gagliole e Treia. Tecnici al lavoro, all’altezza dello svincolo di Sfercia, per un cavo finito sulla carreggiata della superstrada.

Provincia di Pesaro, il punto sulle strade. Nevicate in corso su tutto il territorio, fa sapere la Provincia di Pesaro: effettuati ed in corso trattamenti sgombro neve su tutto il territorio (Cesane, Borgo Pace, Mercatello sul Metauro, Sant’Angelo in Vado, Piobbico, Peglio, Piandimeleto, Gallo di Petriano, Fermignano, Urbania e Urbino), esclusa la zona bassa. Nella mattinata intervenuti 11 mezzi per sgombero neve. Otto mezzi al lavoro sul Montefeltro, così come sono intervenuti dieci mezzi nella zona del Catria e Nerone.

Il punto e le previsioni. Pioggia lungo la costa, neve sulle colline oltre i 350 m di quota e in montagna nelle Marche. Obbligo di pneumatici invernali o da neve oppure catene a bordo. Le previsioni per i prossimi giorni nel video.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response