Molesta le pazienti durante le visite, coinvolte anche minorenni. Arrestato cardiologo

URBINO – Palpeggiava donne e ragazzine minori, mentre le visitava nel suo ambulatorio. Arrestato dai carabinieri di Urbino e posto agli arresti domiciliari un noto cardiologo che opera in due ambulatori privati nell’alta valle del Foglia. L’uomo avrebbe approfittato delle visite in ambulatorio, ed in particolare dell’auscultazione del polso femorale nella zone dell’inguine, per allungare le mani sulle pazienti, donne di ogni età, anche minori in un caso, addirittura, una bimba di 12 anni.

L’accusa è di “violenza sessuale aggravata per la presenza di minori tra le sue vittime. L’indagine sarebbe partita dalle denunce di nove donne tra cui quella della madre di una ragazza di 16 anni che aveva assistito alla visita della figlia. Proprio i sospetti della donna fecero sì che i carabinieri installassero microtelecamere nei due ambulatori utilizzati dal medico per ricevere i pazienti.

Dalle immagini registrate gli investigatori si sono accorti che l’uomo non solo ‘controllava’ sempre l’arteria femorale, ma era solito prendere la pressione sanguigna al braccio avvicinandosi troppo alla paziente.
La misura cautelare per il medico è stata notificata al medico nella clinica in cui stava lavorando.

Leave a Response