B-day, controlli in zona rossa per evitare atti predatori – VIDEO

ANCONA -Sarà fatta brillare a Jesi, in una cava vicino al fiume Esino, la bomba della seconda guerra mondiale rinvenuta ad Ancona nel quartiere degli Archi. Lo ha comunicato la Prefettura al Comune che si è subito attivato per predisporre tutti gli atti necessari.
La cava individuata è quella di via della Barchetta dove l’ordigno bellico verrà portato per essere fatto brillare nel primo pomeriggio di domenica o al più tardi nella tarda mattinata di lunedì 21.

Nel frattempo si stanno ultimando ad Ancona gli ultimi preparativi prima del bday e tra i tema caldi c’è quello della sicurezza. Grande il lavoro corale che le forze dell’ordine stanno portando avanti per evitare azioni di sciacallaggio nella zona rossa durante le operazioni di bonifica. Polizia e Carabinieri saranno infatti impegnati per tutta la giornata in ronde di controllo, mentre la Capitaneria di Porto vigilerà nell’area portuale interessata dalle operazioni e la Polfer si occuperà del traffico ferroviario deviato per l’intera giornata tra le stazioni di Falconara e Loreto.

Leave a Response