Omicidio di Natale, i Bruzzese lasciano Pesaro

PESARO – Trasferimento in massa da Pesaro per il collaboratore di giustizia Biagio Bruzzese e i suoi familiari. Secondo quanto si è appreso l’uomo è già lontano da Pesaro e anche i figli non potranno più rimanere in città. Così come verrà portata via la famiglia della vedova e dei figli di Marcello Bruzzese, freddato con diversi colpi di pistola, la sera di Natale in pieno centro a Pesaro.

La decisione, presa dal Servizio protezione del Viminale nell’immediatezza dell’omicidio a Natale, è stata rimandata di circa quindici giorni per la contrarietà dei Bruzzese ad andarsene da Pesaro, dove vivevano da 10 anni e la prerogativa della famiglia per la scelta della futura città.

La Procura ha messo a disposizione della famiglia il corpo della vittima per celebrarne i funerali, che non avverranno a Pesaro né in Calabria. La tumulazione verrà fatta entro pochi giorni in un luogo segreto. Intanto, la commissione parlamentare antimafia intende convocare la procuratrice di Pesaro Cristina Tedeschini, della Distrettuale Monica Garulli oltre al ministro Salvini

Leave a Response