Papà senza tetto contattato da una casa famiglia – VIDEO

LORETO – E’ stato invitato ad un colloquio con una associazione che ha avviato un progetto di casa alloggio temporaneo per padri separati – divorziati, il papà sessantenne di Macerata che viveva in auto a Loreto e che da alcuni giorni è diventato protagonista di una vera e propria gara di solidarietà dei cittadini lauretani.

L’uomo che al momento è senza lavoro, dopo il divorzio ha dovuto lasciare l’abitazione in cui viveva con la sua famiglia, ma ha scelto di dormire in auto per non avere spese per una casa e per dare tutto quello che ha a disposizione per pagare il sostentamento della figlia minorenne.
Conosciuta la sua storia alcuni cittadini attraverso una colletta dal 3 gennaio hanno deciso di pagargli alcune notti all’hotel centrale di Loreto permettendogli di lasciare la sua vettura, parcheggiata in un distributore della zona.

Una bella storia di solidarietà a cui hanno partecipato circa 30 persone e che fa iniziare il nuovo anno nel segno della speranza ad un papà simbolo di una categoria, quella dei padri separati che spesso soffre di difficoltà economiche.

Papà senza tetto contattato da una casa famiglia

E’ stato invitato ad un colloquio con una associazione che ha avviato un progetto di casa alloggio temporaneo per padri separati – divorziati, il papà sessantenne di Macerata che viveva in auto a Loreto e che da alcuni giorni è diventato protagonista di una vera e propria gara di solidarietà dei cittadini lauretani.

Publiée par ÈTv Marche sur Lundi 7 janvier 2019

Leave a Response