Migrante travolto e ucciso dal tir su cui era nascosto

ANCONA – Travolto e ucciso dal tir a cui stava aggrappato per entrare clandestinamente in Italia.

E’ morto così, nel giorno di Natale, un giovane migrante di origine afghana, deceduto al Pronto soccorso degli Ospedali Riuniti di Ancona a causa delle gravissime ferite riportate dallo schiacciamento degli pneumatici.

Il fatto è accaduto all’incrocio tra via Conca e via Flaminia,intorno alle 17:00, il tir probabilmente era sbarcato dal porto di Ancona.

Il ragazzo, che non aveva documenti addosso, è stato soccorso dai sanitari del 118 e trasportato in ospedale dove però è deceduto.

La polizia Municipale è ora sulle tracce del tir, il conducente del mezzo non si è infatti fermato a prestare soccorso all’uomo forse perché non si è accorto di quanto accaduto. Da chiarire inoltre anche la dinamica dell’incidente e l’identità della giovane vittima.

Una tragica fatalità che si ripresenta a pochi giorni di distanza da un altro investimento, avvenuto sempre in Via Conca a Torrette di Ancona, a perdere la vita in quel caso fu un’anziana donna di 85 anni, travolta mentre stava attraversando la strada da un tir.

Leave a Response