“Aquila” investita da un pirata della strada: cagnolona in trasferta per l’intervento

ANCONA – Era stata investita da un’auto che poi non si era fermata la povera Aquila, pastore maremmano di quattro anni che deve il suo nome al luogo di nascita. La cagnolona aveva riportato diversi traumi nell’investimento avvenuto nella zona tra Castelfidardo e Recanati. I proprietari l’hanno subito soccorsa e portata in una clinica veterinaria a San Biagio di Osimo. Essendo necessari una tac e diversi interventi Aquila è stata trasportata fuori regione dall’ambulanza veterinaria della Croce Gialla di Ancona. Ha viaggiato con accanto la sua veterinaria ed è poi stata affidata alle cure dei medici del centro  di Sasso Marconi,  nel bolognese, dove per due volte è finita sotto i ferri. Ora sta meglio e attende solo di tornare accanto alla sua famiglia. Quello per Aquila è uno degli interventi fuori regione gestiti dall’ambulanza veterinaria della Croce Gialla che in questo 2018 ha effettuato circa 40 servizi per gli amici a quattro zampe in difficoltà. 

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response