Scoperto appartamento a luci rossi a Falconara. Squillo con giro d’affari da 6.000 euro al mese

FALCONARA MARITTIMA – Riceveva i clienti in casa, fino a cinque al giorno dal lunedì al sabato, per un guadagno complessivo di circa 6mila euro al mese. Scoperto dagli agenti di polizia locale di Falconara un appartamento a luci rossi in via Flaminia. A prostituirsi nell’abitazione una squillo di origine dominicana, di 29 anni.

L’appartamento risultava preso in affitto da una cittadina haitiana di 37 anni, residente a Falconara. Stando agli accertamenti i proprietari dell’immobile e il personale dell’agenzia immobiliare erano ignari di tutto. Dalle indagini è emerso inoltre che l’utenza telefonica usata dalla squillo e pubblicizzata su siti di incontri ‘hard’ è intestata a una persona residente a Falconara che ha dimostrato di essere estranea ai fatti.

E’ stato accertato il reato di furto di identità in relazione all’utilizzo del telefono e ora saranno gli inquirenti a stabilire se è ravvisabile anche il reato di favoreggiamento della prostituzione. Nel frattempo è stato comunque richiesto alla Questura di Ancona l’allontanamento della 29enne.

Leave a Response